nuda.jpg

È alba

Ti spogli della notte

Dei suoi odori

Delle sue mani su Te

Del suo corpo dentro Te

Lasci tutto al destino del giorno che nasce

Abbandoni le tue fragilità tra lenzuola e umori

Amare è partire per poi ritornare

Amare è il desiderio incessante d’Amore.

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

madonna.jpg

La Passione brucia

Siamo piccoli arbusti

Poco avvezzi alle pieghe del silenzio

Non intravediamo la saggezza delle piaghe del dolore

Desideriamo il crepitio dell’Anima

Incendiamo le labbra di baci

Le mani scrivono ore d’amore sui corpi

Il nostro tempo si consuma veloce

Senza neanche afferrare il senso atroce della morte

Immergiamo ora le mani tra la cenere nera

Nasce nel Cuore la necessità di non perdersi.

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

lei.jpg

Mi sfioravi

Strusciavi gli occhi poggiandoli su me

Sentivi il calore dei miei pensieri

Il tempo di conoscere i frutti acerbi dell’Amore

Il freddo della sera giunse d’improvviso

Ti portò via dai miei luminosi giorni.

La notte calò gelida

Le mie labbra si strinsero

E per non perderti

Imparai ad Amare la tua Anima.

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

due

Le mani

Cercano l’Anima

Frugano sottopelle incessanti

Scavano cunicoli stretti tra la carne

Curiosi e avidi gli occhi

Bevono senza fine

Ogni goccia di desideri

Celati nei pensieri reconditi della mente.

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

matematica.jpg

Le leggi dell’Amore sono basate sui sentimenti personali, frutto dell’evoluzione d’istinti. Chi li maneggia con cautela, chi compie veri e propri attentati terrostici utilizzando, a proprio vantaggio, quelli più oscuri, tutti compresi, odio, invidia, lussuria.
Ho sempre prediletto la Matematica, la Fisica, la Chimica.
Guardo una Donna, l’osservo nei suoi lineamenti, nelle sue curve, nei suoi dolci sorrisi e ci trovo tutto il Creato.

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

nero

-“e di quale colore è l’Amore, secondo Te?”-

Lei lo sfidava, Lui non si intimoriva, ne aveva sentite, viste e vissute di storie oltre i limiti.
Spense la sigaretta e s’avvicino a Lei.
La fisso negli occhi e senza sorridere le disse:

-“tutti pensano al rosso. Sbagliano.
L’Amore, quello vero, non ha colori.
È un gioco perverso senza regole.
È scontro tra due Ego che non accettano di perdere.
Le ombre vagano a cercarsi, si confondono e nascondono con la complicità della notte.
L’Amore è Nero”-

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web