fiori

Sei la Vita

Nasci tra i fiori

Nuda ti scopri al tenue Sole

Ingenua esponi il tuo Cuore al Calore

T’incanti a guardar crescere margherite e viole

E le Albe nascono

E i tramonti muoiono

Anima tra Anime in perenne viaggio

Cerchi soltanto nel crepuscolo

L’Amore sciolto tra lacrime

Il Rosso eterno di un languido bacio.

Giuseppe La Mura gen 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

scale

Giunsi a Lei

Sfiorai la porta del Cuore,

Con un solo pensiero,

Il desiderio folle di baciare Lei.

Caddi nei suoi occhi

E spalancò le porte all’Amore.

Giuseppe La Mura gen 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

lei

Silenzi

Rotti dagli ansimi

Profondi

Penetrano le menti soggiogate e pure

Piovono baci e mani

Su corpi nudi privi di difese

Ognuno dona se stesso

Ciò che ha tra la vita

Per uccidere un istante il tempo

Far luce dentro di se

Fendendo le paure

Squarciando la morte.

Giuseppe La Mura gen 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

donna.jpg

Avvicinarmi

Abbracciarti

Prenderti i fianchi e sollevarti dalle paure

Cadere con le mani suoi tuoi caldi seni

Inabissarmi dolcemente nella tua Anima

Respirarti negli ansimi

Pungermi accarezzando le tue spine

Assaporare ogni stilla d’umore

Amarti

Ecco come vorrei morire di Te.

Giuseppe La Mura gen 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web