morsi.jpg

Cadevano le parole

Cadevano le tue sottili vesti

E nel silenzio della notte

Ascoltavo la tua Anima nuda

Davanti ai miei occhi.

Vagavi leggiadra

Negli occhi la paura dell’Amore,

Eri Fata nell’incantesimo del lago.

T’accarezzavo

Perdondo me sui tuoi seni lamguidi e turgidi

Sui tuoi fianchi morbidi e caldi

Mi fermai sulle tue labbra umide

E ascoltai le febbricitanti parole del tuo Cuore.

Giuseppe La Mura gen 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web