due.jpg

Non restava nulla

L’Anima giaceva silenziosa

Leggevo l’Amore indelebile dei tuoi baci

Avevo segni degli abbracci sulla pelle

Avevamo depredato i nostri sogni dai cassetti

C’erano sospiri attaccati sul soffitto sopra al letto

Non cadevano, immobili

Li osservavo oramai da lontano

Sentivo l’armonia dei sospiri del nostro cosmo

Avevamo toccato insieme sussurri fatti di stelle.

Giuseppe La Mura gen 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web