mani

Un senso

Se dovessi trovare un senso

A questa assurda esistenza

Saprei dove cercare,

Tra le mani che appena sfiorano il mondo

Negli occhi ingenui che non capiscono la vita

Saprei dare un senso

Abbandonandoni nell’abbraccio

delle Donne che amo

Respirando i sorrisi delle mie figlie.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

fulmine

Nell’oblio della notte

Ricordai il primo incontro d’amore

Erano in tempesta le impazienti mani

Onde impetuose di passione

Si abbattevano sui tuoi campi e i miei mari

E il vento dei miei baci

Carezzava incessante i tuoi turgidi seni.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

piedi

Lui
Sentiva l’odore di Lei
E non riusciva a viverne senza

Lei
Aveva dentro il calore di Lui
E non poteva restarsene al freddo senza

Erano
I giorni più belli
Quelli dell’inverno
Quelli del caminetto mentre crepitava l’Amore.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web