Piccole Storie d'Amore

letto

Ed io che resto aggrappato
A questa insulsa vita
Tra curve del cuore
Corse e percorse
A folle velocità

Tienimi per mano
Non farmi andare lontano

Un giorno strappato
Ancora un altro
Giro di giostra
La mente vagheggia ubriaca
Il corpo imbevuto della tua Anima

Tienimi per mano
Non farmi andare lontano

E se la morte mi afferra
Tirami giù afferrami i sensi
Strappami dalle sue mani voraci
Che cercano il mio sangue
Calice il mio corpo intriso di te

Tienimi per mano
Non lasciarmi andare lontano.

Giuseppe La Mura ott 2015
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

cuore.jpg

Non ho nulla che m’appartiene di questa vita.

Lascerò gli inganni

Poserò gli affanni

Lacererò di notte l’Anima

E quel sottil filo che mi àncora ad essa.

Incendierò il Cielo di Stelle cadenti

Come i Sogni e gli Amori infranti

Non ho nulla che m’appartiene di questa vita.

Avrò soltanto un Cuore

Chiuso stretto tra le fredde mani.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

baci.jpg

I baci sulla pelle

Trapiantati nell’Anima

Diranno chi un tempo eravamo

E le parole sterili

Sulle soglie delle lontane labbra

Resteranno come fiori di carta

Appassiranno nei libri d’Amore

Meravigliosi e muti

Mentre Noi coi bagagli dei rimpianti

Avremo occhi colmi di cristalli taglienti di sale

E bruceremo più del Sole.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

due.jpg

Se ascolti il tuo respiro la notte

Non aver paura

È perchè i tuoi sogni

Sciolgono le lacrime nelle tempeste di neve.

Se senti il freddo intorno

Non aver timore

È perchè nel tuo Cuore

Vive di mille dolori il fuoco dell’Amore.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web