ombrello

-“mi dici che vuoi capir la gente? Che non riesci a volte a decifrare un comportamento, un atteggiamento?
Io posso dirti che non capisco nemmeno chi mi sta al fianco, figurati gli altri. Oramai siamo talmente in pochi quelli che davvero ci ‘capiamo’ guardandoci negli occhi, che le persone vere per intenderci sono rare, che gli altri sono finti e fasulli come quei mobili che compri e che monti e smonti a casa tua. Apri le istruzioni e al posto d’un guardaroba ti ritrovi costruito un letto.
Così per certa gente. Credi d’aver conosciuto qualcuno e invece è soltanto l’ennesimo sconosciuto che ti ha invaso e sconvolto il cuore, i pensieri, l’anima”-

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

bion

Dormirò per rubare alle ore della notte i tuoi occhi, poggiare i miei pensieri tra le tue mani. E carezzerò i tuoi capelli, infilerò le mie dita tra i tuoi desideri e li farò miei per amarti nell’Anima, oltre la carne. Un cuore innamorato fa tanto rumore la notte e sveglierò anche te.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

tavolo.jpg

M’immanorai subito di Lei, dopo pochi sguardi, piccoli sospiri e poi per la sua innata spontaneità.
Ricordo ancora cosa mi disse le prime volte che ci vedevamo:
-“sai, ti guardo e penso a ciò che mi accade al cuore, ai miei battiti e pensieri, quando aspetto una tua telefonata, quando aspetto di vederti.
Sento la farfalla nello stomaco”-.
Giuro, mi disse proprio così, non le dissi nulla ne battute ne ammiccamenti, io sorrisi e la baciai abbracciandola stretta a me.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

farfalla

Non è mai troppo tardi,

Per baciarsi,

Semmai per amarsi un pò,

Si è tardi,

L’Amore non aspetta

È una farfalla

E vive un giorno solo

Nasce alle prime luci dell’alba e muore la sera,

La notte vive in noi,

Nel suo lungo travaglio nel grembo del Cuore.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web