#piccoleStoriediAmore

due.jpg

-“ma che hai oggi, sei distratta, non presti attenzione, ti parlo e non mi ascolti, rispondi a vanvera, a volte fissi il vuoto e sei sempre nervosa, smaniosa, insofferente. Hai sicuramente qualcosa che non va, ti conosco fin troppo bene. Dimmi, se ti va di parlare”-

-“si sto nervosa, un nervoso che neanche t’immagini. E purtroppo a volte fai scoperte interessanti su chi hai al tuo fianco.
Scopri cose che mai avresti pensato. E noti, subito dopo la delusione che t’ha investita come un vento freddo e gelido in faccia, l’ipocrisia di quella persona.
L’ipocrisia è una di quelle malattie che s’insinuano nei rapporti simile alla gelosia. È devastante, provoca nausea, rigetto, insofferenza, smania, voglia di toglierti dal cuore quella malattia, voglia di eliminare dagli occhi quella persona ipocrita.
Hai presente quando ti si rompe e infila uno slip rotto tra le chiappe? Ti si rompe mentre cammini tranquilla con il tuo intimo che all’improvviso ti tradisce e tu lo devi sopportare fino a quando puoi finalmente liberartene? Spesso aspetti fino al tuo rientro a casa prima di gettarlo e ritornare a sentirti libera.
Ecco l’ipocrisia che mi fa star male e che comunque devo sopportarla.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...