#piccoleStoriediAmore

calze

Dietro ai vetri appannati c’è tutto un mondo fatto di persone da affrontare, inseguire, capire, digerire. E resti ancora un pò nel letto, pensi al tuo cuore lo coccoli e guardi te stessa, i tuoi pensieri, la tua Anima racchiusa e rinchiusa come una Poesia nell’involucro del tuo corpo. La notte t’ha fatto bozzolo e all’alba ti schiudi e nasci libera come Farfalla. La libertà d’esser Donna ha sempre un prezzo troppo alto che non tutti afferrano con l’Amore.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

foto.jpg

Ti prepari per la notte. E se la trascorri in solitudine avrai ore in bianco che riempiono i vuoti bui nel tuo letto. E ti girerai, rigirerai, alzerai, conterai le ore, i minuti, ricorderai il giorno appena tramontato. Riusciresti a dormire e a pensare al domani con gioia soltanto se avessi tanti sogni stretti, tra le mani e il cuore, da realizzare già domani. E conserverai tra i cassetti altri Amori, amanti, baci e nuove tempeste di passioni.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

gambe

Star qui a dire a me stesso che nella vita tutto andrà bene sarebbe pura follia. Non ci sono che rotture, fratture, crepe, abissi nei quali stiamo attenti tutti a non inciampare. La vita ci cammina sopra con i tacchi 12 senza riverenza alcuna. E riusciamo a fregarla solo se stiamo a far l’amore, a far del bene, ad amare, baciare, scopare tra un abisso e un altro ancora. E lì in quei momenti la vita ci osserva e aspetta di rubarci quel nostro sorriso, atto unico in attesa di un altra e prossima tragedia di vita, ancora.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

morsi

-“ciao come stai? Cosa farai oggi?”-

-“prendo a morsi l’Anima per non cadere nelle facili illusioni e non avrò tanti rimorsi e ricordi inutili da mettere nel cuore. Sai da oggi, come da sempre, vorrei imparare a vivere. Si rinascere e vivere, non è facile dimenticare e tornare a baciare.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

sveglia

Ti svegli e guardi il mondo. Lo vedi diverso da come l’hai lasciato la sera prima. Dimentichi le cose brutte dei giorni trascorsi, le lasci in custodia alle tue notti, crei spazio nel Cuore per far posto a emozioni e nuovi giorni. E l’Amore è lì nelle tue braccia aperte alla vita, sulle tue labbra rosse c’è posto per un bacio, almeno un altro ancora.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web