veste.jpg

Ogni tua parola

È un dolce sussurro,

Mi spogli l’Anima

Tu sei mia, Poesia.

Spingiamoci sui cigli dei nostri burroni

Cadiamo insieme dentro l’alba di Noi.

Facciamo l’Amore

Sotto una trapunta di luna e stelle

Facciamolo nel silenzio della notte,

Mentre cadono fiocchi di neve,

Quando la vita sembra esser più atroce,

Quando scendono “ti amo” dalle mie labbra

Scivolano lenti e silenziosi nel tuo Cuore.

E nei sottilissimi veli di pura candida seta,

Perdiamoci entrambi

Per ritrovarci a far all’Amore.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

girasole

Tra il bene e il male

Scelsi il dolore

Un sentiero

Calpestato dal mio silenzio

Lastricato di rose e spine.

Amore restò a guardare

Gli incerti caduchi passi miei

Come fossi brina

Quando cadde lenta dai petali.

Come fossi un pianto

Quando luccicarono i miei occhi all’alba

D’un giorno d’incanto spezzato.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

piede

L’Amor

Non è per tutti

È solo per quelli che amano

Per quelli che credono

Per quelli che in un sol bacio

Per quelli che in un morso di mela

Donano tutto di se.

Per quelli che non smettono mai

Di scrivere, sognare, respirare, gridare:

-“Amore Amore Amore”-

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

alba

Ti svegli

Ci pensi

E tanto più non t’accontenti dei soli pensieri.

Immagini le labbra

Sogni lo sguardo

Senti il suo respiro battere nel tuo.

Ed è già giunta sera

Eppure era appena l’alba un istante fa.

Giuseppe La Mura dic 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web