baci.jpg

E ogni notte cadi

Scendi lentamente

Pioggia dorata di lontane Stelle

Penetri tra le ferite vive che bruciano in me.

Zittisci i miei silenzi più assordanti

T’inabissi nei miei pensieri bui e profondi.

Tu

Sei sollievo d’un lieve vento caldo

E nasci lì negli anfratti intimi del Cuore

Che arde d’Amore e infiniti baci

E si poggiano dove non muore ancora il Sole.

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...