E ti amo

Come uno che non mangia amore

Affamato al freddo di notti senza luna

Ghiacciato dalle lame di sterili cattiverie

Luccichi nei miei occhi

Sono il riflesso delle tue Rosse Labbra

Che accendobo le speranze

Di uno a cui vorrebbero togliere il Cuore.

E io

Amo ancora Te

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...