Grazie !!!

Non mi sarei mai aspettato di raggiungere questo traguardo.

Grazie 100 + 1000 volte ancora a tutti Voi.

giuseppe

Annunci

gambe

Incrociava le gambe
E s’apriva il mio Cuore
Le notti era interminabili poesie
E le mie mani cercavano nel buio le sue
E le mie labbra volevano baciare le sue
Parole nascoste scritte nel Cuore.
Aveva due occhi infiniti come il mare
Percorrevo sentieri sulle sue gambe
E giungevo stremato e felice nel seno
Nido segreto del suo Amare.

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

Ho conosciuto una donna che mi colpevolizzava. Poi ho scoperto che si nascondeva dietro ai miei sbagli. Eravamo in due sulla strada del tramonto ma lei nascondeva tutta se stessa dentro un’unica ombra, la mia. E da lì ho capito che chi ti accusa lo fa soltanto per nascondersi dietro agli sbagli, errori degli altri per la propria personale incapacità di voler scegliere, vigliaccheria e comodità di una vita senza responsabilità. Ed ho intuito, provando una gran pena per lei, che s’aggrappava alla mia vita senza avermi amato realmente, lasciando dentro di me anche le bombe per farmi del male psicologico.
La vita continua. Ognuno avrà le sue ombre a rosicchiarci l’Anima quando scenderà la notte e saremo da soli, senza più alcuna luce, senza più noi.

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633

mare

A piedi nudi

Percorri lenti passi su schegge di vita

L’Amore ti taglierà l’Anima

Minuscoli specchi di Te

Ed Io

Mi perderò in ognuno di essi.

E penso

Che sono fatto soltanto di Te,

Come ogni goccia nel suo infinto Mare.

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

lago

Smetterò
Smetterò di amarti quando non avró parole
Da sciogliere nelle ultime lacrime.
Smetterò di amarti quando non sentirò dolore
A trafiggermi l’Anima una rosa e le ultime spine
Smetterò di amarti
Quando ti vedrò felice
Tra le braccia di un altro Amore.
Smetterò di amarti
Smetterò di respirarti
Smetterò di viverti.

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

mutande

E le domeniche trascorrono così, riassetti i pensieri, li lavi e asciughi dalle lacrime, li riordini nei cassetti, togli qualche piaga dal cuore, ti accorgi di una nuova cicatrice, metti a posto l’orgoglio inutile e ti prepari per un ennesimo lunedì tra battaglie inutili e già perse in partenza. E se tutto va bene ci scappa un bacio e magari il tempo di far all’amore. E tutti i pensieri riposti precedentemente bene, li lanci nell’aria e sei felice di rivederli di nuovo scombinati, mal appaiati tra mente e cuore.

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web