#piccoleStoriediAmore

sospiro

Di notte, le poche parole che diresti, vorresti che trovassero un’unica strada, senza smarrirsi o perdersi e che arrivassero dritte al centro del suo Cuore.
Invece devi piegarti e raccogliere quelle poche parole, riporle perchè sono l’unica cosa che ti resta, tutto l’amore che devi soltanto a te stesso.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

bacio

È quando sei nel letto, con l’Anima avvolta tra le lenzuola che sanno di tenebre e notte, che senti il bisogno di una carezza, un bacio. Senti la necessità di esser stretta tra le braccia e perderti in quell’abbraccio come se fosse il dono più bello desiderato e ricevuto.
Ma spesso restano solo desideri mai accolti, sentiti, donati ed elargiti. Restano notti come perle di una infinita collana senza capo e coda. E pensi all’Amore dato e mai ricevuto, alle promesse e parole ormai infrante e cadute nel vuoto di chi pensavi di aver accanto.
Sai che un bacio non costa nulla, se non l’Amore che vorresti esser ricambiata. E proprio perchè non arriverà mai quel bacio senza alcun prezzo, sai che avrai e trascorrerai una ennesima notte senza il calore, senza amore, senza il passare delle ore. Quella notte ti cadrà come un macigno grande quanto il peso stesso del tuo Cuore.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

vasca

Non ho mai creduto alle parole, non ho mai ceduto alle parole, non ho mai pensato e ripensato alle parole.
Si può Amare e lasciarsi Amare senza usar troppe parole. Chi vuole, ti viene a prendere dal deserto, dall’oceano, dal polo. Ti viene a prendere dalle tue paure, oppressioni, malattie, sconforti, cadute e le fa diventare tutte sue, per Amore, solo per Te.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

biliardo

Bisogna che ognuno sia pronto perchè la vita prima o poi ci metterà davanti ad una scelta. E occorre giocarsi bene le proprie mosse altrimenti si rischia di gettar via tutto. Soprattutto bisogna gettar via chi ci sta sulle palle e trattenere chi sta invece nel Cuore.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

piedi

Ogni passo verso Te

È incerto come un cielo d’inverno

È contrasto tra bene e male

È un’orma lasciata sulla spiaggia

Ogni passo verso Te

È accendere una fiamma viva nel cuore

È come il vento caldo d’estate

È guardare il Sole che brilla sul mare

Ogni passo verso Te

È lasciare la strada che ho percorso da solo

Trovarti nella mia mano e iniziarne un’altra.

Giuseppe La Mura nov 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web