#piccoleStoriediAmore

caffo

Preferiva starsene lì per ore intere a vedere il mondo camminare, ad osservare i volti delle persone, a cogliere ogni sfumatura, gioia, serenità, disperazione, infelicità, illusione e sogni e desideri infranti. E le riscaldava il Cuore quando incrociava gli occhi delle persone innamorate, i loro abbracci, i baci, le carezze e le tenerezze sul viso dei giovani innamorati e le loro piccole attenzioni, si commuoveva soprattutto quando le vedeva tra persone avanti con l’età. Ed era felice quando s’accorgeva che l’Amore esisteva ancora, che era capace di risvegliare quelle forti sensazioni sopite e nascoste in qualche angolo remoto del suo piccolo mondo.

Giuseppe La Mura ott 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...