respiro

L’alba si tinge di tramonti rosso sangue,

Il giorno annega tra le notti blu cobalto,

Di infiniti istanti è imbrattata l’Anima mia,

Il cuore è impastato d’odio e amore

E il Tuo odore scivola dentro

Gocce e rivoli di caldo miele,

E il tuo respiro penetra nei miei abissi

Brezza di mare salmastro in tempesta.

La notte è un cielo incendiato di Stelle

Sei appiccicata nei miei occhi scintillanti

Scritti da sapori indelebili sulla pelle.

Giuseppe La Mura set 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...