#piccoleStoriediAmore

terra

Ho scelto di sfiorare la terra, il freddo, di accarezzare la paura, il silenzio, la solitudine, di abbracciare me stesso in un letto gigante di una piccola casa. Ho scelto di non piangere dalla disperazione ma di sorridere ad ogni nuova alba, di camminarle incontro cancellando la rabbia, tramutandola in determinazione e silenzi devastanti. Ho scelto di essere onesto, sincero, fragile, solo, con un piccolo cuore che pulsa sangue rosso e denso nelle trame fitte intorno l’Anima. Ho scelto l’esilio da una vita priva di senso. Ho scelto di amarmi per provare ad amare col Cuore non soltanto me stesso. E non importa se le notti sono buie senza luci o stelle, senza brividi e odori disegnati da altre dita sulla mia pelle. Mi prendo tutto ciò che la Vita mi dona senza chiedere e pretendere mai nulla dalla gente.

Giuseppe La Mura ago 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web