#piccoleStoriediAmore

 

 

A letto, nel suo Talamo segreto lasciava all’amante di turno sempre spazio all’immaginazione. Ma c’era ben poco spazio all’altrui immaginazione; conduceva soltanto Lei il gioco, il sesso, l’amore. A loro restava soltanto la cruda illusione di un amore subìto e mai vissuto. Inchiostro Nero, Vero, Donna Amante, Fuoco Eterno dove il mio desiderio è incendiarmi, tra il letto e le Parole.

Giuseppe La Mura lug 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

 

Accarezzi i pensieri

Intrecci le gambe

Mi perdo nei tuoi sgardi

Chiudi tutti quanti fuori

Lontani dai tuoi desideri e segreti

E le cosce fremono, parlano

I sussurri sono calze di seta

scivolano gocce d’Umori

Sono scritti nei tuoi Amori.

Giuseppe La Mura lug 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

succederà ?!!! – 11 mar 2015/21 lug 2016

nubi blu

Ho perso…

La Mia Anima…

Non la troverò…

Mai…

Mi ha abbandonato…

Mi ha lasciato…

Per sempre… (11 mar 2015)

~

(oggi 21 lug 2016)

…e interrogo l’Anima:

-“Per Sempre”? esiste davvero per sempre” –

…e Lei:

-“non esiste per sempre. E’ e Sarà Sempre…e Succederà che mi perderai, ancora”-

Giuseppe La Mura mar 2015/lug 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: la mura giuseppe

Sentirti Nuda,

Poesie e Veleno sulla mia Pelle,

è ingoiare Rose e Spine,

mentre sprofondano dentro Te

i miei ciclici lunatici orgasmi,

Amore e Solitudine.

Sei Sangue inghiottito dai Tramonti

di Lune Rosse e Piene e di Stelle Filanti e Cadenti.

Giuseppe La Mura lug 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633

#piccoleStoriediAmore

A Te, che hai l’Anima a Sinistra in fondo al vicolo dove sta il Cuore, che vivi e scegli ogni istante la riservatezza e l’amore, a Te che frantumi in pezzi la tua Essenza fatta di Carne Sangue Anima Intelletto. Che vivi e nutri la poesia, la vita di te stessa con estrema infaticabile umile determinazione. A te che batti nel Cuore, che sei come l’ultima delle più pregiate stoffe di seta rimaste nell’Universo. A te dedico questi battiti piccoli Vivi di profonda stima, ammirazione, amicizia, amore.

Giuseppe La Mura lug 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633