Anima maledetta
La mia.
Ma la voglio cosi.
Ho impiegato anni
Per imparare a piegarmi
A soffrire in silenzio.
Ho ascoltato il silenzio
Ho plasmato Il rispetto
Ho abbracciato La fiducia,
L’educazione.
E sono giunto appena
Alle soglie della casa
Dell’Amore.
E di doglie e dolori atroci
Mi fanno male ancora
Le azioni,
Le sterili parole.
Io amo la vita
Amo i suoi tristi dolori.
Amo tutti i grigiori.
Amo i giorni senza colori.
Mi nutro di inganni
Cancello dolci sogni
Muoio ancora Di nuovi Amori.