Ciò che non vedo,
Mi eccita di Te.
Le labbra
Come i verdi occhi,
Pietre preziose
Racchiuse nel Tuo dolce scrigno.
Ciò che immagino,
È il Tuo
Odore
Sapore
Umore
Che appoggi come miele su di Me.
Ed Io ascolto il Tuo Corpo muoversi.
Donna Voluttuosa
Carne di Seta Rossa.
Sei pura melodia.
Sei tu che dirigi
L’inizio del Sesso.
E le nostre menti vacillano,
Mentre i corpi Vibrano,
Si piegano al desiderio crescente
Dei nostri battiti all’unisono.
Dei sospiri delle mani danzanti.
Dei vestiti che scivolano via.
Degli occhi che trasudano Baci carnali.
Dei fruscii delle eteree lenzuola.
E noi che insaziabili
Divoriamo le calde umide membra.
Lecchiamo le ferite.
Esploriamo nuovi mondi.
E troveremo, spossati, la pace
Quando le nostre Anime,
Saranno Unite in un sol corpo.
Per un attimo
Per sempre.